Blog

Wine news

Il primo portale web istituzionale dedicato alle denominazioni DOP e IGP

01 agosto 2019

Il primo sito istituzionale dopigp.politicheagricole.it dedicato alle denominazioni Dop e Igp, presentato settimana scorsa dal Mipaaft, è da oggi online in italiano e in inglese!  

L'Italia è oggi il Paese europeo con il maggior numero di prodotti agroalimentari a denominazione di origine e a indicazione geografica riconosciuti dall'Unione europea. Una particolare conformazione geografica e una grande varietà di microclimi fanno infatti del nostro Paese un territorio privilegiato all’agricoltura, all’allevamento e alla coltivazione della vite. Questo grande patrimonio, fino ad oggi solo all’interno dei disciplinari, sarà consultabile direttamente online all’interno delle 823 pagine che riportano tutti i prodotti di denominazione di ognuna delle nostre regioni524 vini299 prodotti agroalimentari, con specifiche sulle caratteristiche, sui metodi di produzione e sulle aree geografiche di nascita.  

"I prodotti Dop e Igp rappresentano uno strumento di tutela delle eccellenze italiane e delle produzioni legate al territorio ma anche un'attrattiva per il settore turistico con importanti ricadute sull'economia locale.  Lo sviluppo del territorio è sempre più connesso a quelle che sono le sue tipicità. Dobbiamo continuare a lavorare sulla promozione, l'innovazione e la tutela. Unire i prodotti agroalimentari al turismo. Celebrare il made in Italy nel mondo", ha commentato il Ministro delle Politiche agricole alimentari, forestali e del turismo, Gian Marco Centinaio, sottolineando quanto potenziale sia racchiuso nel nuovo portale e quale contributo fondamentale possa rappresentare per l’offerta del nostro territorio.  

La strada verso la promozione del turismo e dell'agricoltura attraverso il digitale e le sue tecnologie vedrà presto anche un’App dedicata alle denominazioni con l’integrazione dei dati relativi ai Beni Culturali e agli Agriturismi del nostro territorio.  

Il nuovo portale web istituzionale parlerà di territori, di denominazioni, di patrimonio e di un Paese, il nostro!!

Lascia un commento